Droga in un tir albanese che da Bari doveva arrivare in Brianza

La marijuana si trovava in un doppio fondo sotto il carico di legna da ardere che il camion regolarmente trasportava

A scoprire la droga la Guardia di Finanza

Sotto il carico di legna da ardere che con un tir targato Albania da Bari doveva arrivare in Brianza c’erano 292 chili di marijuana.

Un quantitativo di droga dal valore di mercato pari a 3 milioni di euro nascosto nel doppiofondo di un camion che secondo i documenti avrebbe dovuto portare a destinazione legna.

Il carico è stato bloccato al porto di Bari dai finanzieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo alla guida del tir è finito in manette con l’accusa di traffico internazionale di sostanze stupefacenti mentre la merce, legale e illegale, è stata sequestrata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento