In casa 160 dosi di cocaina, mezzo chilo di hashish e 3mila euro: arrestato 21enne

In manette è finito un pusher romeno residente a Meda. Un uomo e una donna sono stati denunciati per il reato di detenzione di droga ai fini di spaccio

La droga e i contanti sequestrati

Centosessanta dosi di cocaina pronte per essere vendute, altri cento grammi di polvere bianca ancora da confezionare, mezzo chilo di hashish, della marijuana e oltre tremila euro in contanti. Poi ancora materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente e un cellulare con immagini inequivocabili degli "affari" che un ragazzo di 21 anni, romeno, gestiva.

Venerdì pomeriggio i carabinieri della compagnia di Seregno hanno smantellato l'attività del pusher, pregiudicato, residente a Meda che è finito in manette per detenzione di droga ai fini di spaccio e insieme a lui sono stati denunciati anche due complici, una ragazza italiana di 18 anni di Sovico e un 22enne dominicano residente a Biassono.

I militari dell'Arma si sono messi sulle tracce del ragazzo durante un servizio di controllo intensivo svolto nel pomeriggio di giovedì che si è poi protratto fino a sera. I carabinieri hanno passato al setaccio i parchi cittadini per un'attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti che ha portato all'identificazione di cinquanta persone. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo aver fermato il 21enne sono scattati la perquisizione e gli accertamenti nell'abitazione del giovane. Poi la scoperta e l'arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Cinisello Balsamo, bimba di 4 anni investita da auto: soccorsa e portata al San Gerardo

  • Visite e tamponi post covid gratis in Lombardia: a Monza un solo nuovo caso

  • Auto rubate smontate in pausa pranzo e rivendute in un demolitore di Monza: 10 arresti

  • Aggredita insieme al suo volpino da due pitbull lasciati liberi: portata via in codice giallo

  • La cocaina in macelleria a Monza e il giro d'affari da 20mila euro a settimana: 12 arresti

  • Mascherine obbligatorie in Lombardia fino al 14 luglio: "Fa caldo, ma la indosso anche io"

Torna su
MonzaToday è in caricamento