Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Lissone

Blitz contro gli abusivi al mercato di Lissone lunedì mattina

L'operazione congiunta di Polizia Locale e Carabinieri: 220 kg di frutta e verdura sequestrata sono stati donati alla Caritas di Lissone

Frutta e verdura sottratta alla vendita abusiva sui banchi del mercato e donata a chi ha difficoltà ad arrivare a fine mese.

A Lissone 220kg, tra mele, finocchi, limoni, carciofi e altre qualità di frutta e verdura, sono state sequestrate durante un blitz congiunto di Polizia Locale e Carabiniere al mercato settimanale.

L'operazione, a cui hanno partecipato anche i volontari dell'Associazione Nazionale Carabinieri in congedo, è scattata durante la mattinata di lunedì quando un gruppo di otto agenti guidati dal comandante Ferdinando Longobardo ha effettuato una serie di controlli tra i banchi degli ambulanti identificando i venditori abusivi.

La visita a sorpresa non sarà l'unica ma ci saranno altri controlli nelle prossime settimane, annunciano dal comando dei vigili, perchè proprio per le sue notevoli dimensioni e per la grande affluenza di persone che richiama il mercato di Lissone è uno degli obiettivi più frequentati dagli abusivi della zona. 

Tutta la merce fresca sequestrata lunedì è stata donata alla Caritas perchè venga distribuita alla famiglie in difficoltà.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz contro gli abusivi al mercato di Lissone lunedì mattina

MonzaToday è in caricamento