Cronaca

Farmaci (senza autorizzazione), liquori e alimenti “non sicuri” nel negozio: maxi sequestro della Finanza ad Agrate

Sono oltre 26mila i prodotti intercettati dai militari delle Fiamme Gialle e sequestrati in un negozio e magazzino di un centro commerciale brianzolo. Denunciato il titolare

Il sequestro ad Agrate Brianza

Prodotti alimentari preconfezionati o surgelati, mascherine, farmaci e integratori e liquori. Tutti esposti per la vendita o stoccati in magazzino ma senza la necessaria etichettatura. Maxi sequestro della Guardia di Finanza ad Agrate Brianza dove in seguito a un controllo all’interno di un centro commerciale del territorio i militari delle Fiamme Gialle della compagnia di Monza hanno intercettato e ritirato dal mercato 26.700 prodotti non sicuri.

La merce - che non rispettava gli standard di sicurezza imposti dalla normativa nazionale e dell’Unione Europea - riportava indicazioni di provenienza fallaci e false marcature “CE”. I prodotti inoltre - tutti provenienti dalla Cina - erano privi di certificazione sanitaria e contrassegni di Stato. Si tratta di 1.180 mascherine chirurgiche, 1.400 farmaci e integratori, 140 confezioni di liquori e centinaia di etichette adesive non ancora applicate.

Il titolare del punto vendita, un cittadino di origine cinese, è stato denunciato per esercizio abusivo della professione per la somministrazione illecita di medicinali pericolosi e per la sottrazione all’accertamento e al pagamento dell’accisa sulle bevande alcoliche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Farmaci (senza autorizzazione), liquori e alimenti “non sicuri” nel negozio: maxi sequestro della Finanza ad Agrate

MonzaToday è in caricamento