Concorezzo, la Finanza sequestra 4500 prodotti contraffatti per la scuola e la casa

Gli articoli sono stati sequestrati: denunciato il titolare dell'attività, un 40enne cinese, per contraffazione e ricettazione

Guardia di Finanza

Oltre quattromila prodotti contraffatti e non sicuri sequestrati dalla Guardia di Finanza di Monza. L'ultima attività che ha visto coinvolti i miliari delle Fiamme Gialle del capoluogo brianzolo ha condotto i finanzieri a Concorezzo, all'interno di un'attività commerciale dove durante un controllo sono stati scoperti migliaia di articoli per la casa e la scuola di due noti marchi presenti sul mercato che sono risultati contraffatti. 

In totale sono stati sequestrati 4500 prodotti e il titolare dell'attività, un cittadino cinese di 40 anni, è stato denunciato a piede libero per contraffazione e ricettazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Nasce il Marketplace di Seregno, la risposta dei negozianti seregnesi alle vendite online

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento