Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sequestrati i beni del capo ultras del Milan Lucci: case e attività per un milione di euro

 

Sequestro da un milione di euro a Luca Lucci, il 37enne capo ultras della Curva Sud del Milan finito in passato nei guai per traffico di droga e diventato famoso dopo la foto con Matteo Salvini alla festa degli ultras rossoneri. La Divisione anticrimine della Questura di Milano ha eseguito mercoledì mattina un sequestro di beni nei confronti del capo degli ultras milanisti, che era stato arrestato a maggio del 2018 per spaccio di stupefacenti, patteggiando una pena di un anno e sei mesi di reclusione.

Diversi i beni sequestrati, per un ammontare di circa un milione di euro: un complesso immobiliare di due piani con autorimessa, di recentissima costruzione, un'autovettura modello Audi Q5, alcuni conti correnti e lo storico locale pubblico, ritrovo degli ultras del Milan", "Clan 1899" a Sesto San Giovanni.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MonzaToday è in caricamento