Cronaca

Accoltella la moglie in strada poi va dai carabinieri: morta 34enne

Tragedia a Seregno in via Romagnosi. La donna purtroppo non ce l'ha fatta

I soccorsi in via Romagnosi (Foto Bennati/MonzaToday)

Ha accoltellato la moglie, in strada, a bordo della sua auto, davanti al figlioletto di cinque anni, poi si è presentato in caserma dai carabinieri e ha confessato tutto. 

Tragedia in via Romagnosi, a Seregno, nel pomeriggio di mercoledì. Intorno alle sedici un uomo di trantacinque anni, marocchino, ha colpito con un coltello la moglie, una donna 34enne albanese, ferendola gravemente poi si è allontanato. Sul posto si sono precipitati i mezzi di emergenza del 118 accorsi in codice rosso con due ambulanze e un'automedica per soccorrere la signora.

La 34enne è stata trasferita in gravissime condizioni, in pericolo di vita e con le manovre rianimatorie in corso, all'ospedale San Gerardo di Monza dove è deceduta poco dopo. Insieme a lei in auto risulta ci fosse anche il figlioletto di cinque anni che fortunatamente non è rimasto coinvolto nell'aggressione. 

A colpire a morte la compagna è stato il marito che dopo aver aggredito la donna a coltellate si è presentato presso la stazione dei carabinieri di Seregno e ha raccontato che cosa avesse appena fatto. Secondo quanto trapelato i due coniugi, che hanno un bambino di cinque anni, da circa due mesi non vivevano più insieme e la relazione pare stesse attraversando un momento di crisi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltella la moglie in strada poi va dai carabinieri: morta 34enne

MonzaToday è in caricamento