rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Animali / Seregno

Il comune brianzolo dove chi ha un cane deve portare con sé anche una bottiglietta d’acqua

L’ordinanza firmata riguarda l’area del Centro Storico. Previste multe da 50 euro

Deiezioni canine sui marciapiedi, vicino ai giardinetti o alle scuole. A Seregno dopo le numerose segnalazioni pervenute dai residenti è arrivato un giro di vite per i proprietari che non provvedono a raccogliere le deiezioni. Il sindaco Alberto Rossi ha firmato un’ordinanza che impone a chi ha in cura un animale non solo si raccogliere le deiezioni e provvedere alla pulizia, ma anche di avere con sé (e mostrare in sede di controllo da parte delle forze di polizia) idonei strumenti di raccolta delle deiezioni solide e per lavare quelle liquide dal selciato (sacchetti, palette, bottigliette d’acqua). E per chi trasgredisce sono previste multe da 50 euro.

L’ordinanza è la numero 184 e ha come oggetto “Obblighi di comportamento a carico di proprietari e conduttori di cani nel centro storico cittadino”. Il provvedimento firmato dal sindaco riguarda l’area del centro storico. L’ordinanza che punta a contrastare il degrado e tutelare l’igiene e il decoro delle vie cittadine ha un carattere sperimentale e presto potrebbe essere estesa a tutto il territorio cittadino. L’amministrazione comunale infatti intende inserire una previsione nella proposta di Regolamento di Polizia Urbana che prossimamente sarà sottoposta al vaglio e all’approvazione del Consiglio Comunale.

“Questa ordinanza non vuole avere intenti punitivi, ma solo proporsi come segnale forte verso un malcostume purtroppo molto diffuso tra i proprietari di cani che non adottano quei comportamenti minimi richiesti dalla buona educazione prima ancora che da leggi e regolamenti” ha spiegato il sindaco Alberto Rossi. “Con l’ordinanza, quindi, ci proponiamo di confermare la nostra attenzione verso il decoro dei nostri spazi urbani”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il comune brianzolo dove chi ha un cane deve portare con sé anche una bottiglietta d’acqua

MonzaToday è in caricamento