False generalità per non pagare una multa, 49enne ai servizi sociali torna in carcere

L'uomo, 49 anni, è stato riaccompagnato in carcere

Era in prova ai servizi sociali, ma ha violato più di una volta le prescrizioni imposte. Così l’uomo, 49 anni, di Seregno, è tornato in carcere a Monza.

Tra i reati di cui si era reso responsabile prima di essere condannato alla pena, ha fornito false generalità a un agente della polizia stradale, fingendo di essere un’altra persona per non pagare una pesante multa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento