False generalità per non pagare una multa, 49enne ai servizi sociali torna in carcere

L'uomo, 49 anni, è stato riaccompagnato in carcere

Era in prova ai servizi sociali, ma ha violato più di una volta le prescrizioni imposte. Così l’uomo, 49 anni, di Seregno, è tornato in carcere a Monza.

Tra i reati di cui si era reso responsabile prima di essere condannato alla pena, ha fornito false generalità a un agente della polizia stradale, fingendo di essere un’altra persona per non pagare una pesante multa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Milano-Meda, schianto tra auto e camion: grave 45enne

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Caponago, la strada diventa bianca: rintracciato camion autore dello "sversamento"

  • Incendio a Monza, fiamme in un capannone: evacuata una scuola

  • Nuova apertura supermercato Coop a Monza, si cerca personale: ecco le offerte di lavoro

  • L'Esselunga di via Buonarroti cresce: per il comune un milione e un parcheggio al Brianteo

Torna su
MonzaToday è in caricamento