Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Seregno

Seregno, ruba cellulari dal negozio della madre: nei guai una coppia di giovanissimi

I due complici dovranno ora rispondere di furto aggravato in concorso mentre gli amici che hanno acquistato i telefoni rubati sono stati denunciati per ricettazione

Quando una donna brianzola si è presentata dai carabinieri per denunciare un furto subito nel suo negozio di telefoni cellulari non avrebbe mai immaginato di scoprire che a rubarle "in casa" era stato proprio il figlio.

I militari della Compagnia di Seregno hanno denunciato in stato di libertà un 17enne ed un 18enne, poiché ritenuti responsabili del furto di una decina di smartphones portati via, nel marzo scorso, in piena notte, dal negozio della madre di uno dei due.

Le indagini erano iniziate dopo che la titolare aveva sporto denuncia in seguito all'accaduto: a insospettire i carabinieri però è stata la mancanza di segni di effrazione sulla porta e sulle finestre dell’esercizio commerciale. I guai per il giovane sono iniziati quando gli inquirenti hanno rintracciato due dei telefoni rubati in uso proprio al figlio della titolare della rivendita e a un suo amico: gli altri dispositivi invece erano statii rivenduti ad altri tre ragazzi della zona a poco prezzo. Anche loro sono finiti nei guai con una denuncia per ricettazione. I due complici invece dovranno ora rispondere di furto aggravato in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seregno, ruba cellulari dal negozio della madre: nei guai una coppia di giovanissimi

MonzaToday è in caricamento