rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Seregno

Seregno: “Puliamo i parchi”, solo due cittadini rispondono all’appello

Protezione civile e Guardie Ecologiche hanno raccolto oltre venti sacchi di immondizia

SEREGNO - Al Parco della Porada l’iniziativa “Puliamo i parchi”, non ha avuto un buon esordio. Nata con lo scopo di sopperire alle mancanze del Comune, sono stati convocati volontari della protezione civile e guardie ecologiche volontarie, invitati anche i cittadini. Ma di questi ultimi, solo due hanno risposto all’appello.
L’iniziativa è stata promossa dall’assessorato ai Lavori pubblici per la giornata di domenica scorsa al Parco della Porada; non nasconde la delusione l’Assessore Gianfranco Ciafrone, che forse si aspettava maggiore affluenza da parte dei cittadini.
In realtà l’iniziativa non è stata sufficientemente pubblicizzata, e molti cittadini affermano di non aver aderito per presa di posizione:  il Comune spende soldi per iniziative molto meno utili  - questo il ragionamento di alcuni - e non ha qualche migliaia di euro da destinare ai parchi.
Al di là dei cittadini furiosi e assenti, l’iniziativa è stata comunque proficua. Sono intervenute venticinque unità fra Protezione civile e Guardie ecologiche volontarie, sono stati raccolti oltre venti sacchi di immondizia di ogni genere, compresi sedie, tavoli e bancali. Tutto è stato poi caricato su un paio di autocarri, compreso quello messo a disposizione da Gelsia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seregno: “Puliamo i parchi”, solo due cittadini rispondono all’appello

MonzaToday è in caricamento