rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Seregno

Stadio di Seregno, insulti al sindaco Alberto Rossi: "Comunista mangia bambini"

È successo nelle scorse ore fuori dallo Stadio di Seregno, ecco cos'è accaduto

"Comunista mangia bambini", poi il nome del nuovo sindaco di Seregno, Alberto Rossi, seguito da un altro insulto. È la scritta comparsa nel pomeriggio di lunedì 9 luglio sullo Stadio di Seregno. Non è ancora chiaro chi abbia scritto queste parole con una bomboletta spray nera, una frase ben visibile accanto all'ingresso dello Stadio.

Il fatto è stato denunciato su Facebook da Paolo Cazzaniga, attuale presidente del circolo culturale "Seregn de la memori" che ha commentato con toni aspri quanto accaduto: " “Che tristezza! Non ci sono parole sufficienti per commentare questo segno di ignoranza e inciviltà. Inciviltà perché qualche imbecille ha pensato bene di imbrattare i muri dello stadio 'Ferruccio'"

Gli insulti sulle pareti dello stadio cittadino sono arrivate pochi giorni prima del primo consiglio comunale: la prima riunione del parlamentino è prevista per venerdì 13 luglio alle 21; il sindaco presenterà la nuova giunta di centrosinistra composta da sette assessori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stadio di Seregno, insulti al sindaco Alberto Rossi: "Comunista mangia bambini"

MonzaToday è in caricamento