Cronaca Seregno / Via Montello

Mamma e tre bambini chiusi in ascensore per un’ora: salvati dai vigili del fuoco

Brutta avventura

E’ rimasta prigioniera per quasi un’ora con i suoi tre bambini piccoli nel cubicolo di un ascensore, trasformatosi in una sauna dove la temperatura, già rovente, ha continuato ad alzarsi pericolosamente.

Disavventura per una giovane mamma in un condominio di via Montello, a Seregno. Mercoledì pomeriggio alle 16 la donna ha preso l’ascensore per andare a trovare la nonna. L’ascensore è rimasto bloccato e le porte non si sono più riaperte. Con il passare dei minuti, la preoccupazione della giovane è aumentata. Anche perché i bambini, spaventati e sudati, avevano iniziato a piangere. E il calore, complice il grande caldo di questi giorni e lo spazio estremamente ridotto, era diventato infernale.

Nemmeno suonando il pulsante dell’allarme qualcuno si è fatto vivo. Per fortuna, un vicino di casa si è accorto e ha chiamato i vigili del fuoco. La donna è stata liberata: quando è uscita dall’ascensore, lei e i bambini erano visibilmente provati. Da tempo i condomini dello stabile di via Montello (di proprietà del Comune) si lamentano perché la manutenzione è scarsa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mamma e tre bambini chiusi in ascensore per un’ora: salvati dai vigili del fuoco

MonzaToday è in caricamento