Seregno, morta l'anziana picchiata selvaggiamente dalla badante ucraina

Non ce l'ha fatta la donna di 91 anni colpita con violenza dalla bandate ieri nel tardo pomeriggio a Seregno. L'infermiera ha 58 anni e a quanto si apprende sarebbe priva di regolare permesso di soggiorno

E' morta l'anziana picchiata nel pomeriggio di ieri dalla badante ucraina. Erano le diciotto quando i vicini sono stati attirati dalle urla e dai vasi di fiori. L'extracomunitaria, 58 anni, ha perso la testa, cominciando a colpire la vittima nel suo appartamento in un condominio di via Odescalchi. La pensionata è stata trasportata all'ospedale di Desio, ma le ferite riportate sono state troppo gravi. Questo pomeriggio la morte. L'accusa, che inizialmente era di lesioni, adesso si trasformerà in omicidio. L'infermiera sarebbe priva di regolare permesso di soggiorno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento