Seregno, operaio minaccia di gettarsi da una gru in via Adua

Un uomo ha minacciato di gettarsi nel vuoto in un cantiere: chiede il pagamento degli stipendi arretrati

SEREGNO - Via Adua, un uomo minaccia di buttarsi da una gru. Si tratta di Giuseppe Lamanna, operaio residente a Seregno che  ha minacciato di gettarsi dall'altezza di circa dieci metri chiedendo il pagamento degli stipendi arretrati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA STORIA - Lamanna collaborava con una ditta di Carate, la Tecnom Imper, che ha chiuso da qualche mese. Per inscenare la protesta ha scelto un cantiere della Devero, estranea alla vicenda. Già nei mesi scorsi era stato autore di un gesto analogo a Figino Serenza, nel comasco. Sul posto le forze dell'ordine stanno instaurando una trattativa per convincere l'operaio a scendere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento