Accende un petardo trovato a terra che gli esplode in mano: bimbo perde due dita

È successo nel pomeriggio di venerdì 4 gennaio in un parco di via Solferino a Seregno

Immagine repertorio

Un bambino di 11 anni è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale San Giuseppe di Milano. Nel pomeriggio di venerdì 4 gennaio un petardo gli è scoppiato in mano, mentre giocava in un giardino pubblico sotto casa in via Solferino a Seregno. L’esplosione gli ha provocato lesioni molto gravi alla mano destra e ustioni al volto.

Ricoverato d’urgenza all’ospedale di Desio, è stato trasferito a Milano. L’operazione ha avuto successo ma ha comportato l’amputazione delle falangi di indice e anulare. In dubbio anche la funzionalità del pollice, riattaccato con una complessa operazione.

Il bambino era sceso in giardino a giocare. Nel prato ha trovato un petardo inesploso e ha voluto accenderlo, ma gli è scoppiato in mano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento