Rapina in banca a Seregno, malvivente armato di taglierino fugge con 2500 euro

E' successo nel pomeriggio di venerdì alla filiale di via Cardinal Minoretti della Banca Popolare di Sondrio: l'ipotesi è che il rapinatore avesse un complice ad aspettarlo fuori

La rapina venerdì nel pomeriggio

Attimi di paura venerdì pomeriggio a Seregno quando un malvivente armato di taglierino ha fatto irruzione nella filiale della Banca di Sondrio di via Cardinal Minoretti e ha messo a segno una rapina.

Secondo il racconto dei testimoni presenti alle 15 agli sportelli si è tratto di un uomo, presumibilmente italiano. Il rapinatore ha minacciato un cassiere con il coltellino e ha preteso la consegna dell'incasso in quel momento disponibile.

Appena ricevuti i soldi, 2500 euro circa, è fuggito via. 

Secondo gli inquirenti il malvivente aveva un complice che lo ha aspettato fuori dall'istituto di credito facendo da palo e con cui poi si sarebbe allontanato a bordo di un'auto.

I carabinieri della compagnia cittadina stanno conducendo le indagini per risalire all'identità del responsabile del reato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento