Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Seregno / Via Verdi

Rapinano l'Iperal con maschere di Carnevale e kalashnikov

Paura a Seregno: i banditi si sono presentati all'ora di chiusura, quando le casse erano piene, imbracciando un'arma da guerra

SEREGNO - SI presentavano con le maschere dei presidenti americani nelle banche ma non scherzavano affatto: seminavano il terrore con armi da guerra, prima di darsi alla fuga e tornare a surfare. Erano i protagonisti di Point Break, film cult anni '90 diretto da Kathryn Bigelow. Forse ispirati dal cinema, sicuramente dal bisogno di soldi, due banditi hanno provato a replicare le scene viste al cinema in Brianza, seminando il panico in un supermercato.

L'AZIONE - Non c'è stato niente da ridere martedì sera in via Verdi a Seregno. Due banditi armati di Kalashnikov e pistola si sono presentati nel supermercato poco prima dell'orario di chiusura, quando la cassa era piena. Erano circa le 19:30 quando i due, con il volto coperto da maschere di Carnevale, si sono presentati nell'esercizio ancora affollato, intimando ai cassieri di consegnare il guadagno della giornata. 

Meglio non rischiare in questi casi, come raccomandano sempre le forze dell'ordine: il personale ha consegnato immediatamente  il contante, terrorizzato dalla vista dell'arma da guerra. Bottino consistente per la coppia, attesa fuori da un complice: quasi cinquemila euro. I banditi si sono dielguati  a bordo della vettura guidata dal "palo".  Quando i carabinieri sono giunti sul posto, di loro nessuna traccia. Indagini serrate dei militari in corso in tutta la provincia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinano l'Iperal con maschere di Carnevale e kalashnikov

MonzaToday è in caricamento