Tenta di strangolare la moglie, operaio arrestato per tentato omicidio

Quando i carabinieri sono arrivati nell'abitazione l'uomo aveva ancora le mani attorno al collo della donna. Operaio in carcere

Immagine di repertorio

Senza un motivo, ha aggredito la moglie, al termine di una accesa discussione, massacrandola di botte. Calci, spintoni, schiaffi, violenti pugni al volto, e poi le mani attorno al collo, nel tentativo di strangolarla. La povera donna, 53 anni, è stata medicata all’ospedale di Desio con un trauma cranico, trauma da strangolamento e trauma toracico. Guarirà in 12 giorni.

Uomo tenta di strangolare la moglie

L’uomo, 57 anni, operaio, invece è stato arrestato per tentato omicidio aggravato e maltrattamenti in famiglia. La lite è esplosa giovedì 25 aprile verso le 14 in un appartamento nel centro storico di Seregno. Ad avvisare i carabinieri sono stati alcuni vicini di casa, spaventati per le urla disperate della donna. Quando i militari sono arrivati sul posto, l’uomo stava ancora tentando di strangolare la moglie. La 53enne aveva gravi e pesanti segni di tumefazione al volto e alla testa.

I maltrattamenti proseguivano da molti anni e in ospedale i militari hanno scoperto le cartelle cliniche di numerosi precedenti ricoveri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento