Cronaca Seregno

Tenta di strangolare la moglie, operaio arrestato per tentato omicidio

Quando i carabinieri sono arrivati nell'abitazione l'uomo aveva ancora le mani attorno al collo della donna. Operaio in carcere

Senza un motivo, ha aggredito la moglie, al termine di una accesa discussione, massacrandola di botte. Calci, spintoni, schiaffi, violenti pugni al volto, e poi le mani attorno al collo, nel tentativo di strangolarla. La povera donna, 53 anni, è stata medicata all’ospedale di Desio con un trauma cranico, trauma da strangolamento e trauma toracico. Guarirà in 12 giorni.

Uomo tenta di strangolare la moglie

L’uomo, 57 anni, operaio, invece è stato arrestato per tentato omicidio aggravato e maltrattamenti in famiglia. La lite è esplosa giovedì 25 aprile verso le 14 in un appartamento nel centro storico di Seregno. Ad avvisare i carabinieri sono stati alcuni vicini di casa, spaventati per le urla disperate della donna. Quando i militari sono arrivati sul posto, l’uomo stava ancora tentando di strangolare la moglie. La 53enne aveva gravi e pesanti segni di tumefazione al volto e alla testa.

I maltrattamenti proseguivano da molti anni e in ospedale i militari hanno scoperto le cartelle cliniche di numerosi precedenti ricoveri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di strangolare la moglie, operaio arrestato per tentato omicidio

MonzaToday è in caricamento