menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

Luca Bonadonna, imprenditore brianzolo appassionato di cinofila, ha attivato una raccolta fondi per sostenere le spese veterinarie di una famiglia di Bergamo che aveva appena perso il cane. Poi la telefonata di una allevatrice che grazie al brianzolo ha deciso di regalare un cucciolo già destinato alla vendita

Quando ha visto quella famiglia distrutta per la perdita di Cairo, un bellissimo cucciolo di pitbull di 8 mesi, ha capito che non poteva stare con le mani in mano. Così, dopo aver organizzato una raccolta fondi per pagare la parcella della clinica, ha deciso che questo non bastava: grazie alla sua rete di conoscenze e alla generosità degli amici ha donato un nuovo cucciolo al piccolo Gabriel, e ha fatto tornare il sorriso sul volto di mamma Valentina e papà Alessandro.

Grande commozione oggi, mercoledì, a Seregno dove Luca Bonadonna, imprenditore brianzolo grande appassionato di cinofilia, ha consegnato alla giovane famiglia di Barzana (comune in provincia di Bergamo) Lara, una cucciola di pitbull che, fisicamente, assomiglia molto a Cairo.

Luca si è preso a cuore la storia di Valentina e Alessandro: Cairo era uno dei cuccioli partoriti a maggio dalla sua Athena. Luca, con la moglie Haidy, seguono con affetto le famiglie alle quali hanno affidato la prole della loro cagnolona.

“Con Valentina e Alessandro si è creata anche una bellissima amicizia – racconta -. Ogni giorno mi mandavano le foto di Cairo: stupendo il rapporto che il cane aveva instaurato con il loro bambino. Gabriel dormiva con il cane”.

Poi il dramma: all’inizio dell’anno Cairo finisce in clinica. Un intervento d’urgenza per estrarre quel pezzetto di metallo che aveva ingerito. Ma le cose non vanno come dovrebbero, il cane muore e la famiglia oltre al lutto per l’improvvisa perdita del cane, ha dovuto anche affrontare il problema di saldare il conto della clinica: una parcella di 1.100 euro che in questo momento per Valentina e Alessandro è una cifra insostenibile.

“Ho subito organizzato una raccolta fondi che ho condiviso in rete. Gli amici reali e virtuali sono stati generosi: un grazie particolare a Tommaso Castellano di Scuolapercani che ha realizzato un video ad hoc in rete. Tommaso conosceva Cairo: la famiglia si era affidata a lui per l’addestramento”.

Luca in questi giorni è stato molto vicino alla coppia, condividendo con loro il profondo dolore. Poi una telefonata che gli ha aperto il cuore: Grazia Marmo, rinomata allevatrice di pitbull e cara amica di Luca, e il suo collaboratore Angelo Cirillo non sono rimasti indifferenti di fronte alla storia di Cairo e hanno deciso di donare ad Alessandro e Valentina una cucciola che era già stata destinata alla vendita.

“Hanno dimostrato di avere un grande cuore. Questo è un periodo difficile per tutti; anche gli allevatori come Grazia e Angelo hanno risentito della pandemia, ma hanno comunque deciso di rinunciare a un guadagno per donare un po’ di serenità a una famiglia che in questo momento è a terra. Certo, la nuova arrivata non sostituirà Cairo. Il ricordo del cucciolotto rimarrà sempre nella mente e nel cuore di tutti noi; ma questo gesto ci riporta gioia e speranza per un anno che, purtroppo, per una famiglia non è iniziato nel migliore dei modi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Besana Brianza, in coda per il vaccino c'è Maurizio Vandelli

Attualità

Il supermercato alle porte della Brianza dove 'si fa la spesa gratis'

Coronavirus

Per la Lombardia sarà l'ultima settimana in zona arancione?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento