Arrestato operaio insospettabile: in casa aveva allestito una "officina" della marijuana

Coltivava la sostanza stupefacente pronta per la vendita

Immagine di repertorio

Aveva iniziato quasi per gioco. Poi, si è fatto prendere la mano: e così, le poche piante di marijuana si sono trasformate in una serra. E l’attività di spaccio in un lavoro che aveva quasi sostituito il suo vero mestiere: quello dell’operaio.

Un uomo di 45 anni è stato arrestato dai carabinieri di Seregno. Incensurato, i militari hanno scoperto che nel giardino di casa dell’insospettabile operaio c’erano cinque piante di marijuana: alcune di 80 centimetri, ma altre erano alte quasi due metri. Ma è nel garage dell’abitazione, nel centro storico di Carate Brianza, che i carabinieri hanno scoperto una vera e propria serra. All’interno del locale, il clima era quello dei paesi tropicali.

Una temperatura e un’umidità, ma anche una luce, assicurati da timer, riscaldatori e umidificatori, grazie ai quali le piante crescevano rigogliose. In casa, c’era poi un laboratorio per il confezionamento delle dosi, con bilancini di precisione e sostanze da taglio e tutti gli accessori necessari per uno smercio in grande stile. Giovedì scorso il 45enne è stato arrestato per detenzione e spaccio di stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento