Cronaca Centro Storico / Via Italia

Atti osceni in via Italia davanti ai passanti e ai bambini: fermato un 40enne

Un uomo di 40 anni, ecuadoregno, è stato sorpreso dalla polizia locale a mostrare le parti intime e toccarsi davanti ai passanti

IMMAGINE DI REPERTORIO

Non si è preoccupato di cercare un punto lontano da occhi indiscreti per espletare i suoi bisogni fisiologici ma ha addirittura scelto la via principale del centro storico di Monza, via Italia, dove dando le spalle al muro, rivolto verso i passanti, dopo aver urinato ha continuato a toccarsi le parti intime sotto gli occhi attoniti di passanti e bambini.

E' successo giovedì sera intorno alle 19 quando un agente della polizia locale è stato costretto a intervenire per fermare un uomo di 40 anni, ecuadoregno, fuori controllo e completamente ubriaco, intento a dare spettacolo con atti osceni in luogo pubblico. 

Quando il 40enne è stato avvicinato dalla locale ha inziato a inveire contro l'agente e si è rifiutato di fornire le proprie generalità: dalle parole poi è passato ai fatti e ha perso il controllo, dando in escandescenze davanti a tutti e insultando in maniera pesante le forze dell'ordine intervenute.

Il 40enne, operaio incensurato, è stato multato con una sanzione da 3333 euro per gli atti osceni in luogo pubblico e denunciato per il rifiuto delle generalità, per ubriachezza molesta e per offesa a pubblico ufficiale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti osceni in via Italia davanti ai passanti e ai bambini: fermato un 40enne

MonzaToday è in caricamento