Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Nega la sigaretta, otto giovanissimi lo accerchiano e lo picchiano

E' successo a Sesto San Giovanni lunedì 14 maggio

Prima hanno chiesto ad un anziano una sigaretta. Poi, al suo rifiuto, lo hanno insultato e alla fine lo hanno colpito con un pugno in testa. Non contenti, hanno aggredito anche due passanti intervenuti per soccorrere la vittima. Il "branco" è stato però identificato e otto giovanissimi sono stati denunciati dalla polizia.

E' successo a Sesto San Giovanni, hinterland nord di Milano. I giovani (sette minorenni e un 18enne), lunedì 14 maggio, hanno adocchiato un uomo di 65 anni che camminava tranquillamente e lo hanno accerchiato pretendendo che desse loro una sigaretta. L'uomo si è opposto ed è stato apostrofato con alcuni insulti (ad esempio "vecchio di merda"), poi colpito con un pugno in testa.

Due persone che avevano visto la scena si sono avvicinate per soccorrere l'anziano e hanno rimediato, a loro volta, calci e pugni. Uno dei due si è preso una ginocchiata in faccia da uno dei giovani. Vari passanti, però, hanno fotografato tutto con i cellulari: per la polizia di Sesto è stato facile identificare (e denunciare) l'intero "branco", mentre il 65enne e gli altri due venivano medicati in ospedale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nega la sigaretta, otto giovanissimi lo accerchiano e lo picchiano

MonzaToday è in caricamento