rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Cento squadre di soccorso e decine di ambulanze: mobilitazione straordinaria del 118

L'Azienda Regionale Emergenza e Urgenza ha messo in campo uomini e mezzi per fronteggiare le necessità sanitarie durante la giornata

Un'ambulanza e un'automedica al servizio del Papa, dedicate unicamente all'assistenza del Pontefice dall'arrivo all’aeroporto di Linate, dalle 7 di sabato 25 marzo, fino al termine della giornata. E centinaia di mezzi di soccorso e personale mobilitati con un piano straordinario per garantire supporto e assistenza per tutte le esigenze durante le tappe della visita del Santo Padre tra Milano e Monza.

L'Azienda Regionale Emergenza e Urgenza, in vista della visita pastorale del Papa, ha pianificato un’azione straordinaria di soccorso sanitario, sia per l’assistenza ordinaria dei singoli eventi sia per fronteggiare eventuali eventi maggiori. "Si è prestata particolare attenzione al numero e alla disposizione dei punti di soccorso fissi e dei mezzi di soccorso mobili da destinare alla copertura dell’evento" spiegano dalla struttura.

"Tutte le tappe della visita del Papa (Incontro via Salomone, incontro sacerdoti in piazza Duomo, incontro cresimandi a San Siro, Messa al parco di Monza) vedono un potenziamento di uomini e mezzi (ambulanze, automediche , squadre appiedate, medici per il coordinamento, operatori tecnici)".

Nello specifico di Monza, al Parco, dove sarà celebrata la Messa, "sono stati allestiti quattro PMA (posto medico avanzato), due dalle ore 8 alle ore 18, uno dalle 8 alle 20 e uno dalle 6 alle 18, con la presenza ciascuno di due medici, tre infermieri, due soccorritori e un medico di continuità assistenziale e/o pediatra di base. Per quanto riguarda i mezzi ci saranno 2 automediche dentro il parco, una in attenzione ai disabili (6000 previsti) e una a disposizione dei quattro PMA; altre altre due fuori dal parco per i servizi a Monza e comuni limitrofi".

Saranno inoltre presenti otto ambulanze e cento squadre di soccorso appiedate. A disposizione anche l'Unità sanitaria di decontaminazione (8 operatori) al mattino in zona Milano e nel pomeriggio zona Monza. Sono stati poi potenziati i presidi anche in prossimità delle stazioni ferroviarie di Arcore, Lissone e Villasanta ciascuna con un’ambulanza e una squadra appiedata. A Monza ci saranno due ambulanze e due squadre appiedate, situate accanto a ognuna delle due "uscite" dalla stazione. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cento squadre di soccorso e decine di ambulanze: mobilitazione straordinaria del 118

MonzaToday è in caricamento