Malmena e insulta la madre e la sorella: arrestato per maltrattamenti in famiglia

È successo a Solaro, nei guai un uomo di 40 anni residente a Solaro

Immagine repertorio

Da anni picchiava e insultava la madre anziana e la sorella. Al punto che il Tribunale di Monza gli aveva impedito di vivere con loro e di avvicinarsi alla casa e perfino di non mettere piede a Solaro. Ma l’uomo – un 40enne di Solaro non aveva obbedito. Al contrario, non solo continuava a presentarsi a casa, ma proseguiva pure con le botte, le minacce e le richieste di soldi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così, il Gip di Monza ha trasformato il provvedimento in arresto. Ora l’uomo è stato arrestato dai carabinieri di Desio per maltrattamenti in famiglia. Da giovedì si trova nel carcere di Monza con il sollievo dei suoi parenti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento