Cronaca San Fruttuoso / Viale Lombardia

Viale Lombardia, parte il confronto tra Comune e Anas per sistemare il tetto del tunnel

E' scaduto il tempo chiesto da Anas per rivedere il progetto di riqualificazione dei 90 ettari rimasti vuoti tra San Fruttuoso e Triante. L'assessore alla Viabilità ha annunciato che dalla prossima settimana iniziano gli incontri per definire le tappe dei lavori che dovranno essere ultimati entro il 30 novembre.

IIl sopratunnel come appare oggi (©Ap/Monza Today)

MONZA – Manca poco per il via alla sistemazione di quanto rimasto sopra al tunnel di viale Lombardia. Inizieranno la settimana prossima gli incontri tra Comune ed Anas per definire le tappe e i modi con cui, entro la data confermata del 30 novembre, i circa 90 ettari lasciati dal maxicantiere tra i quartieri di Triante e San Fruttuoso saranno trasformati in una nuova area urbana distribuita sull’asse di 2 chilometri sopra alla galleria.

L’ultimo aggiornamento sulla situazione è stato dato in Consiglio comunale dall’assessore alla Viabilità, Paolo Confalonieri, che ha spiegato che, dopo l'apertura del tunnel, lo scorso 3 aprile, Anas aveva chiesto circa un mese e mezzo di tempo per rivedere il progetto della superficie.

La prossima settimana scadono i termini previsti e quindi si procederà a stabilire le modalità per realizzare le opere e far poi partire i lavori di riqualificazione della zona. In particolare ha sottolineato l’assessore, prima dell’avvio delle ruspe, il progetto di Anas sarà rivisto sulla base delle indicazioni date dal paesaggista Kipar, incaricato dal Comune e, una volta reso esecutivo, si partirà coi lavori che cominceranno con la completa rimozione di tutti i fondi stradali e dell’asfalto che coprono l’ex area di viale Lombardia. E che, se non ci sono sorprese, dovrebbero concludersi entro poco più di 6 mesi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale Lombardia, parte il confronto tra Comune e Anas per sistemare il tetto del tunnel

MonzaToday è in caricamento