Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Sovico

Lite in famiglia: egiziano accoltella e uccide il cugino

E' successo venerdì pomeriggio in un appartamento di Sovico. L'assassino aveva tentato la fuga ma è stato rintracciato dai carabinieri

Una lite degenerata in tragedia dove un egiziano 24enne venerdì ha ucciso a Sovico un lontano cugino con cui conviveva.

Una discussione animata dove i toni si sono accesi ed è spuntato un coltello che ha colpito al petto, causandone la morte, El Tablawy Ahmed Mostafa Aly di 25 anni.

Alla scena avrebbe assistito un altro parente che ha allertato altri familiari e chiamato i soccorsi, ma per il giovane non c’è stato nulla da fare perché, nonostante il tempestivo intervento di un’ambulanza, quando è giunto all’ospedale di Carate Brianza il ragazzo era già morto.

L’assassino invece si è dileguato dopo essersi disfatto del coltello ma è stato rintracciato dai carabinieri ad Albiate dove si era nascosto in casa di altri parenti.

Solo un giorno prima a Seveso un altro straniero, un ragazzo albanese di 24 anni, era stato aggredito a calci, pugni e coltellate nel parcheggio di un supermercato e ha perso la vita in ospedale il giorno dopo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite in famiglia: egiziano accoltella e uccide il cugino

MonzaToday è in caricamento