Spacciatore marocchino arrestato nel Parco delle Groane

Era in un'area boschiva a Ceriano Laghetto e aveva con sé eroina e cocaina: per lui è scattato l'arresto

L'arresto domenica sera

Uno spacciatore marocchino è finito in manette domenica sera a Ceriano Laghetto.

Il pusher, 27 anni e in Italia senza fissa dimora, è stato pizzicato in un'area boschiva del Parco delle Groane intorno alle 22.30 con la droga.

Con sè aveva 11 grammi di eroina e 1 grammo di cocaina: il giovane era sotto il controllo dei carabinieri da un po' e in seguito a un prolungato pedinamento hanno scelto il momento migliore per agire.

Lo hanno immobilizzato e arrestato.

Con sè il marocchino aveva anche 55 euro, provento dell'attività di spaccio, e un bilancino di precisione.

Per lui le manette sono scattate con l'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento