Cronaca Mezzago

Spacciatore arrestato dopo l'inseguimento: in tasca cocaina, marijuana e soldi

L'uomo, un trentasettenne di origini marocchine, è stato arrestato dai militari a Mezzago. Ha provato a scappare a piedi, ma è stato raggiunto e fermato

Pedinato, inseguito e arrestato. Nel corso del weekend, i carabinieri di Vimercate hanno fermato un trentasettenne di origini marocchine, nullafacente e incensurato. 

Dopo un prolungato servizio di osservazione e pedinamento, i militari sono riusciti a scovare l'uomo, ritenuto un pusher emergente della zona e particolarmente attivo nei pressi di un locale molto noto. 

I carabinieri lo hanno fermato mentre era a bordo della propria Fiat Stilo a Mezzago e, dopo un inseguimento a piedi di quasi un chilometro, sono riusciti ad ammanettarlo. Il trentasettenne è stato trovato in possesso di ventuno involucri di cocaina, undici pacchetti di marijuana e 1750 euro contanti, frutto dell'attività di spaccio. 

Il pusher è stato trattenuto in caserma in attesa del processo per direttissima.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciatore arrestato dopo l'inseguimento: in tasca cocaina, marijuana e soldi

MonzaToday è in caricamento