rotate-mobile
Cronaca San Donato / Via Michelangelo Buonarroti

La cocaina nascosta nell'accendino e l'auto come "negozio": arrestato 53enne

L'uomo è stato sorpreso a spacciare dosi di droga dagli agenti della squadra mobile a Monza

Dosi di cocaina nascoste all’interno di un accendino e clienti “ricevuti” da un ufficio in strada, a bordo di un’auto. Uno spacciatore di 53 anni è stato arrestato a Monza nella giornata di lunedì 10 gennaio dal personale della Squadra Mobile - Sezione Narcotici.

I poliziotti, durante un servizio di controllo, hanno notato in via Buonarroti un uomo con diversi precedenti penali in strada, al telefono, con un atteggiamento sospetto tipico di chi attende clienti. E così il personale ha seguito gli spostamenti e i movimenti dell’uomo riuscendo a intercettare anche uno scambio di droga. Ad acquistare due dosi di cocaina per il peso complessivo di mezzo grammo è stata una donna che si è avvicinata alla vettura del 53enne con cui dopo un breve dialogo si è scambiata qualcosa. Fermata dagli agenti poco dopo, è stata trovata in possesso della sostanza stupefacente.

Addosso all’uomo invece sono stati trovati tre grammi e mezzo della stessa sostanza, già suddivisa in involucri, e nascosti all’interno di un accendino. A casa del 53enne poi, in seguito a una perquisizione, sono stati trovati e sequestrati altri due accendini simili a quello utilizzato per occultare lo stupefacente insieme a un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della sostanza. Per l’uomo è scattato l’arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La cocaina nascosta nell'accendino e l'auto come "negozio": arrestato 53enne

MonzaToday è in caricamento