Spaccio in stazione: pusher minaccia i carabinieri con un machete

Durante i controlli contro il fenomeno dello spaccio nel Parco delle Groane

Non ha esitato a minacciare i carabinieri con un machete, pur di riuscire a sfuggire all’arresto. Ma i militari hanno circondato e arrestato lo spacciatore marocchino di 32 anni per detenzione e spaccio di stupefacenti. E’ questo il risultato di un blitz nella stazione Cesano Maderno-Groane, messo a segno dai carabinieri. In collaborazione con gli uomini della Cio (Compagnia di Intervento Operativo) è stato messo a punto un controllo a tappeto del territorio caldo del Parco delle Groane.

I militari hanno sorpreso lo spacciatore mentre cercava di vendere droga nascosto nella fitta boscaglia. Appena ha visto i carabinieri, il pusher ha tentato di sbarazzarsi della droga. Inutilmente. Sul posto sono stati sequestrati grammi quattro grammi di cocaina e altrettanti di hashish, un bilancino precisione e il materiale per il confezionamento di altre dosi. Sempre numerosissimi i clienti che vanno a rifornirsi di droga nel Parco delle Groane. Solo nel corso dell’operazione di martedì sono stati segnalati come assuntori quattro clienti: un 31enne di Busto Arsizio, due 52enni, uno Desio e l’altro di Saronno, e un altro 46enne da Desio.

E’ ancora irrisolto però il problema dello spaccio nel Parco delle Groane. Un fenomeno sociale grave che ha trasformato uno dei più grandi polmoni verdi della Brianza in una terra di nessuno dove gli spacciatori la fanno da padrone. Da tempo allarmante la situazione anche in alcune stazioni della linea ferroviaria della Seregno-Saronno, quest’estate chiuse dal prefetto di Monza «per spaccio». Una decisione senza precedenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento