Via Bramante, arrestato pusher vicino al centro sportivo

I carabinieri tenevano d'occhio la zona e l'hanno sorpreso mentre cedeva hashish. In casa aveva 4 kg della sostanza, oltre a strumenti per preparare le "dosi"

Via Bramante

Ieri pomeriggio è stato arrestato M.P., un monzese di 35 anni in via Bramante da Urbino per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

I carabinieri, che tenevano d'occhio la zona adiacente al centro sportivo giovanile, si sono appostati con abiti borghesi e hanno bloccato l'uomo mentre cedeva un grammo di hashish a un 38enne di Villasanta. Il pusher era trovato in possesso di poco più di 12 grammi di hashish nascosti nella giacca dentro un involucro di cellophan, oltre a 285 euro in contanti in banconote di piccolo taglio.

I militari hanno così perquisito la sua abitazione, rinvenendo quattro chili e mezzo di hashish suddivisi in panetti di mezzo chilo ciascuno, oltre a un bilancino di precisione e altri oggetti inerenti alla preparazione delle dosi da rivendere al dettaglio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento