Limbiate, arrestato lo spacciatore "del teatro": in manette 19enne

Addosso nascondeva 12 dosi di cocaina pronte da vendere e 500 euro

Aveva scelto come piazza di spaccio un’area alle spalle del Teatro Comunale di via 25 aprile, a Limbiate. Un pusher di 19 anni è stato arrestato dai carabinieri di Desio con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Nella serata del 19 maggio, il teatro era chiuso, ma nella zona il vivavai era frenetico. Un dettaglio che ha insospettito i militari, che più di una volta avevano notato movimenti sospetti, ricevendo diverse segnalazioni anche da parte dei residenti. Come un capannello di sei giovani che, appena si sono accorti della presenza delle forze dell’ordine, hanno tentato di fuggire, con i carabinieri alle calcagna.

In cinque sono riusciti a dileguarsi. Ma i carabinieri si sono lanciati all'inseguimento del 19enne di Limbiate, disoccupato, raggiunto e fermato dagli uomini dell'Arma. Una perquisizione personale ha permesso di scoprire, nelle tasche della giacca, 12 dosi di cocaina, confezionate con carta stagnola, e nel portafoglio oltre 500 euro, “guadagnate” con lo spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento