menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto repertorio

Foto repertorio

Marijuana, cocaina e soldi in tasca: pusher sorpreso nei pressi della Villa Reale

L'intervento martedì pomeriggio

Un uomo di 34 anni, residente a Lissone, è stato denunciato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio dalla polizia di Stato nei pressi della Villa Reale a Monza. Martedì pomeriggio, durante un giro di controllo in via Boccaccio, nei dintorni dei Giardini della Reggia, gli agenti hanno notato un uomo che, alla vista della volante, ha cercato di allontanarsi in fretta.

Il 34enne, B.F., con precedenti in materia di reati legati alla droga, è stato raggiunto e perquisito. L’uomo non ha saputo spiegare agli agenti i motivi della sua presenza nell’area ed è parso subito molto nervoso. Dopo aver improvvisato qualche risposta vaga e imprecisa il 34enne ha ammesso di avere con sé una modica quantità di sostanza stupefacente. Addosso al ragazzo i poliziotti hanno rinvenuto poco più di un grammo di marijuana, suddivisa in parti, e mezzo grammo di cocaina. In tasca poi nascondeva 120 euro e un accendino utilizzato verosimilmente per il confezionamento delle dosi.

Il 34enne, alla luce dei precedenti specifici che pendevano sul suo conto, è stato denunciato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Sabato invece presso i giardinetti di via Artigianelli gli agenti del commissariato di Monza hanno arrestato un 21enne richiedente asilo, ospitato ad Agrate Brianza, sorpreso con 22 dosi di marijuana nello zaino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento