Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Stazione / Piazza Castello, 1

Spaccia fuori dalla stazione di Monza, braccato dai carabinieri in borghese

È successo nel pomeriggio di giovedì, nei guai un cittadino marocchino di 28 anni

Aveva 40 euro di hashish in tasca e li stava vendendo a un ragazzo, ma è stato braccato da due carabinieri in borghese e arrestato. È successo nella giornata di giovedì 12 luglio nel piazzale davanti alla stazione ferroviaria di Monza.

Proseguono, infatti, i controlli delle forze nell'area dello scalo di Piazza Castello che negli ultimi giorni ha visto impegnati sia gli agenti della polizia locale, sia i carabinieri.

E nel pomeriggio di giovedì 12 luglio è stato arrestato un cittadino di 28 anni, senza fissa dimora e già noto alle forze dell'ordine. Il pusher, come riportato in una nota diramata dai carabinieri del gruppo Monza, è stato notato dai militari in borghese mentre vendeva una dose di hashish a un ragazzo e per lui  sono scattate le manette; durante la perquisizione della sua abitazione gli investigatori hanno trovato altri 10 grammi di hashish e 710 euro in contanti, denaro "provento della attività illecita", precisano i carabinieri. Il 28enne è stato accompagnato in caserma con l'accusa di spaccio di stupefacenti.

Non solo: sempre nel pomeriggio di giovedì e sempre nella stazione di Monza i carabinieri hanno trovato e sequestrato 3.500 euro di marijuana. Lo stupefacente (225 grammi) era nascosto in uno scatolone ed era diviso in 17 dosi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccia fuori dalla stazione di Monza, braccato dai carabinieri in borghese

MonzaToday è in caricamento