Droga e soldi, tre spacciatori fermati alla stazione di Ceriano Laghetto

I tre pusher avevano 170 grammi di hashish, 115 di eroina e 63 di cocaina insieme a 1254 euro in contanti, soldi e taccuini per annotare gli affari

Erano in tre ed erano riusciti a trasformare un angolo di parco delle Groane, a ridosso della ferrovia, in una "centrale" dello spaccio. Con decine di clienti al giorno. Ora i carabinieri della compagnia di Desio sono riusciti ad arrestare i tre pusher, tutti di origine marocchina. Giovedì pomeriggio due ventenni e un ventiseienne, tutti irregolari e senza fissa dimora, sono finiti in manette per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Sono stati trovati in possesso di 170 grammi di hashish, 115 di eroina e 63 di cocaina. Con loro avevano 1254 euro in contanti: un giro di affari cospicuo. Oltre al consueto bilancino di precisione elettronico, a incuriosire i militari c’erano anche i fogli e i taccuini, pieni di tutti i nomi dei moltissimi clienti. Accanto a ogni nome, con pecisione degna di un ragioniere, gli spacciatori annotavano gli incassi. C’erano poi sei telefoni cellulari, con i relativi numeri: gli strumenti con cui prendevano le prenotazioni e gestivano il vasto traffico di droga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Coronavirus, boom di casi a Monza e Brianza (+180): nuovi ricoveri al San Gerardo

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

  • Il coronavirus torna a far paura: "Situazione può diventare esplosiva, adesso Monza rischia"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento