menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carabinieri - Foto repertorio

Carabinieri - Foto repertorio

Con la droga sull'auto intestata a prestanome (che ne ha altre 106) aggrediscono i carabinieri: due denunce

Il controllo a Ceriano Laghetto

Non ha esitato ad aggredire i carabinieri che gli avevano chiesto i documenti. Un uomo di 33 anni e un connazionale di 19, entrambi già noti alle forze dell'ordine e di origine marocchina, sono stati denunciati per detenzione e spaccio di stupefacenti. Il 27 gennaio alle 19.30 stavano viaggiando su una Saab 9003, non lontano dalla stazione ferroviaria di Ceriano Laghetto. Tramite un controllo della targa, i carabinieri di Desio hanno scoperto che l’auto era sospetta e l’hanno fermata.

Appena i militari si sono avvicinati, il 33enne è sceso dall’auto e ha aggredito le forze dell’ordine. E’ nata una collutazione. Per bloccarla è stato necessario l’intervento di un terzo carabiniere in borghese, che si trovava nella zona. Addosso al 33enne sono stati trovati quattro grammi di cocaina e 1,6 grammi di hashish. 

La Saab è risultata intestata a un cittadino di origini romene di 26 anni, un prestanome a cui risultano intestate altre 106 auto ma in realtà non possiede nemmeno la patente di guida.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

  • social

    Bake Off Italia torna a Villa Borromeo ad Arcore

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento