Spaccia in strada, marocchino arrestato con la droga in tasca

L'arresto lunedì mattina da parte degli agenti del commissariato di Polizia di Stato di Monza. Addosso al pusher droga e soldi

Tre arresti in una sola mattinata per droga in città a Monza. Lunedì mattina, poco dopo che i poliziotti del commissariato di viale Romagna avevano fatto scattare le manette per due fratelli marocchini in un appartamento di via Ortigara, un altro connazionale ha dovuto mettere fine ai suoi "affari". L'uomo, un 34enne marocchino, E.M.E.A., è stato raggiunto in via Sant'Alessandro da una volante della polizia durante un controllo. Alla vista degli agenti il 34enne ha iniziato a correre ma è stato subito raggiunto dagli uomini del commissariato che addosso a lui hanno rinvenuto 18 g di hashish in sette pezzi e 275 euro in contanti.

Dagli accertamenti effettuati dagli agenti è emerso anche che su di lui fosse stato disposto il divieto di ritorno sul suolo nazionale dopo un'espulsione avvenuta nell'estate scorsa. Il 34enne era stato accompagnato alla frontiera e imbarcato su un volo per il Marocco ma subito dopo era tornato in Italia, a Monza, incurante del provvedimento. Per lui è scattato l'arresto per detenzione di droga ai fini di spaccio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • Natale low cost: 11 idee regalo a meno di 20 euro per gli amici e la famiglia

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento