Carico di droga intercettato dalla Guardia di Finanza a Solaro

Ventisette chili di hashish sequestrati e due cittadini marocchini arrestati

La droga sequestrata

Tra un carico e l’altro, ogni tanto, ci infilava dentro qualche partita di droga. Un autotrasportatore, all’insaputa della ditta per cui lavorava, arrotondava lo stipendio facendo da corriere a carichi di droga destinati al mercato dello spaccio italiano. L’indagine del Nucleo Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Venezia ha permesso infatti di intercettare un carico di hashish a Solaro, alle porte della Brianza, e di arrestare due marocchini. L’attività investigativa è stata coordinata dalla locale Procura della Repubblica - Direzione Distrettuale Antimafia.

La droga era trasportata su di un autoarticolato con targa spagnola, nascosta tra il voluminoso carico “ufficiale”: i panetti erano disseminati tra bidoni di materiale plastico e solventi che il conducente, per conto di un’importante azienda di trasporti spagnola, stava per consegnare a un’impresa di Solaro, non coinvolta nel traffico illecito. Quando le Fiamme Gialle hanno individuato il camion sospetto hanno monitorato tutti i movimenti e hanno atteso che arrivasse un eventuale complice a ritirare il carico. Come da previsioni, poco dopo è arrivata un’autovettura con a bordo un cittadino di origine maghrebina che si è affiancato al camion e ha iniziato a scaricare la merce.

E’ stato a quel punto che le Fiamme Gialle sono intervenute e hanno rintracciato i 27 chili di droga stipati nel mezzo che, una volta rivenduti, avrebbero fruttato oltre 100 mila euro. I due uomini sono stati arrestati e si trovano in carcere a Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento