Nasconde la droga lungo i binari: arrestato spacciatore in Brianza

L'uomo, un marocchino 27enne, arrivava in auto lungo la massicciata della linea Saronno-Seregno e nascondeva la droga che poi avrebbe venduto nell'arco della giornata

Saliva in auto e guidava fino al suo "posto di lavoro". L'uomo arrivava in Brianza nei pressi della massicciata della linea ferroviaria Milano-Chiasso e, con l'aiuto di una pala, nascondeva la droga che poi avrebbe venduto durante la giornata in sacchetti di plastica trasparente.

Il pusher, un marocchino 27enne, si muoveva tra le stazioni brianzole di Seregno e Macherio Sovico smerciando la sostanza stupefacente e incontrando i clienti. L'attività dell'uomo però non è pasata inosservata agli agenti della Polizia Ferroviaria che venerdì scorso hanno arrestato il 27enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e sequestrato denaro e droga.

Addosso all'uomo la Polfer ha rinvenuto 24 involucri di cellophane contenenti un totale di 24 grammi di cocaina e 3.000 euro mentre nella sua abitazione, ad Albiate, gli agenti hanno sequestrato circa 10mila euro in contanti, 600 grammi di cocaina e 24 grammi di eroina insieme a materiale per il confezionamento della sostanza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento