Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca San Fruttuoso / Via San Fruttuoso

Spaccio, operazione"Hazzard": nove arresti a Monza

Nella notte tra domenica e lunedì nove persone sono finite in manette. E' stata smantellata la centrale dello spaccio cittadina: il sodalizio criminale era costituito da soggetti italiani e di etnia sinti

Le indagini erano partite nel 2013 e nella notte tra domenica e lunedì sono scattate le manette per nove persone a Monza accusate di detenzione e spaccio di stupefacenti.

L'operazione dei carabinieri ha colpito una vera e propria "centrale" dello spaccio attiva nel quartiere di San Fruttuoso dove in più di un anno le forze dell'ordine sono riuscite a documentare 2000 cessioni di droga e identificare 65 assuntori.

Gli stupefacenti smerciati dal sodalizio criminale costituito da soggetti italiani e di etnia sinti erano soprattutto cocaina e hashish e la clientela eterogenea: a comprare la droga erano studenti, insospettabili professionisti, impiegati e operai. 

Leggi qui tutti i dettagli dell'operazione: dove e come spacciavano. 

Il blitz è scattato nella notte quando i carabinieri guidati dal capitano Enrico Vecchio hanno dato esecuzione a nove misure di custodia cautelare emesse dal gip del Tribunale di Monza.

Durante le perquisizioni domiciliari sono stati sequestrati oltre 10kg di hashish. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio, operazione"Hazzard": nove arresti a Monza

MonzaToday è in caricamento