Baby spacciatore fermato a scuola mentre vende droga ai compagni

I carabinieri si sono finti studenti e hanno scoperto il minorenne in azione proprio mentre cedeva droga. Le dosi nascoste in un calzino

Un giovane di 17 anni di Giussano è stato denunciato per detenzione e spaccio di stupefacenti. Lo studente minorenne vendeva droga ai suoi compagni di scuola, di fronte a uno degli istituti superiori più noti della Brianza, in via De Gasperi a Cesano Maderno.

Per riuscire ad arrestarlo i militari si sono “travestiti” da studenti. Zainetto in spalle, si sono mimetizzati tra i ragazzi per riuscire ad osservare meglio i movimenti “sospetti” notati dal personale dell'istituto a ridosso della scuola soprattutto durante l'orario di ingresso degli studenti.

Il ragazzo è stato sorpreso proprio mentre cedeva una dose di marijuana in una bustina di cellophane a un altro studente della scuola, un 19enne di Cinisello Balsamo. Addosso al baby pusher, nascoste in un calzino, sono state rinvenute alcune bustine di sostanza stupefacente per quasi sette grammi.

Per il 17enne è scattata una denuncia mentre il cliente invece è stato segnalato come assuntore alla Prefettura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Zona rossa, ecco l'elenco delle attività e dei negozi aperti e quelli chiusi in Lombardia

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento