Vende droga nei giardini del Nei: arrestato 25enne

Il ragazzo, monzese, è pluri-pregiudicato per reati specifici. In casa sua 2mila euro e bustine con la droga

I poliziotti lo hanno visto armeggiare nel buio insieme a un cliente su un muretto dei giardinetti nei pressi del centro sportivo Nei e a uno spacciatore di 25 anni, monzese, non è bastato lasciar cadere a terra la droga e fingere di essere lì per fare due chiacchiere con un amico.

A incastrarlo sono stati i suoi numerosi precedenti specifici insieme alla sostanza stupefacente che aveva con sè e ai 250 euro "guadagnati" con la droga che aveva in tasca. L'arresto per A.M., classe 1991, è scattato martedì sera durante un servizio di controllo anti-spaccio predisposto dagli agenti del commissariato di Polizia di Stato di Monza.

I poliziotti, impegnati nell'osservazione dell'area, hanno notato subito nei giardinetti comunali situati vicino al centro sportivo Nei, a ridosso della porta di ingresso laterale, il presunto pusher impegnato a contrattare con un acquirente e sono entrati in azione. 

Gli agenti hanno sorpreso i due mentre tentavano di disfarsi di alcune bustine di plasticacontenenti complessivamente 11,65 grammi di marijuana. Mentre il cliente, un ragazzo monzese di 21 anni è stato segnalato alla Prefettura e sanzionato, per il pusher è scattato l'arresto con l'accusa di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

Insieme ai 250 euro che aveva in tasca, nella sua abitazione infatti i poliziotti durante la perquisizione domiciliare hanno rinvenuto sedici bustine di plastica trasparenti sigillate con all’interno marijuana, diciannove bustine gialle con chiusura a pressione contenenti ognuna sostanza marrone dalle sembianze dell’hashish, due vasetti di vetro con all’interno altra marijuana e 1.880 euro in banconote di piccolo e medio taglio, provento di spaccio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella scrivania del ragazzo inoltre è stato rinvenuto un piccolo registro dove il 25enne appuntava nomi e cifre relativi ai suoi "affari". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nasce il Marketplace di Seregno, la risposta dei negozianti seregnesi alle vendite online

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Coronavirus, impennata di contagi in un giorno in Brianza: i numeri a Monza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento