Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Stazione / Via Artigianelli

Vendevano droga ai minorenni in centro: sei persone in manette

La centrale operativa della banda era nei giardini di via degli Artigianelli. In manette sono finite sei persone: due di loro erano già state arrestate in villa Reale durante un'operazione contro lo spaccio

Avevano trasformato il cuore della città in una centrale di spaccio. Una vera e propria piazza della droga, organizzata nei minimi dettagli. Inaccessibile per le forze dell’ordine e sicura per clienti e pusher, protetti da vedette in bici e a piedi. 

Erano diventati uno snodo fondamentale per l’acquisto e la vendita di droga in città, i giardini di via degli Artigianelli. L’area verde era stata letteralmente colonizzata da una banda specializzata nello spaccio di droga, che aveva spostato i propri interessi nel parco del centro città dopo le operazioni della polizia nei giardini della Villa Reale. 

In manette, mercoledì pomeriggio, sono finite sei persone, tutte di nazionalità marocchina e clandestini sul territorio italiano. Gli arrestati sono Ajerroud Ismail, del 1991; Hamousi Rasid, del 1979, Ilias Maadani, del 1989; Jaouhari Abdelmakssod, del 1993; Lousardi Nourden, del 1989; e Matawi Mohamed, del 1982. I loro clienti “preferiti” erano soprattutto ragazzini, quasi tutti monzesi tra i quattordici e i diciotto anni. 

Spaccio ai giardini, così avveniva lo scambio di droga | VIDEO

scambio droga via artigianelli video

Proprio seguendo i giovani acquirenti, gli agenti del commissariato di Monza sono riusciti a risalire a capo dell’organizzazione. I poliziotti, appostati sui tetti a pochi metri dal Duomo, hanno ripreso tutte le fasi della vendita di droga: dal pagamento all’acquisto, passando per lo scambio. 

A pochi metri dai giardini, i poliziotti hanno fermato sei ragazzi e hanno scoperto che effettivamente avevano acquistato droga nel parco. Così, mercoledì pomeriggio è scattato il blitz in via degli Artigianelli, che ha permesso alla polizia di arrestare sei persone e denunciarne altre tre perché irregolari sul territorio monzese. 

Spaccio in centro, il momento esatto della consegna della droga | VIDEO

consegna droga via artigianelli video-2

Due degli uomini finiti in manette, i più anziani, erano già stati arrestati a maggio nell’operazione contro lo spaccio di droga. Proprio dopo quell’intervento della polizia, l’organizzazione aveva puntato e “conquistato” i giardini di via degli Artigianelli. 

A controllare che tutto filasse liscio e che nessuno entrasse nell’aria verde ci pensavano delle vedette, in bici e a piedi, che presidiavano la zona. 

La droga, venduta a venti euro per un grammo e mezzo, era nascosta in un phone center della zona, dove un cane pastore tedesco della polizia ha fiutato lo stupefacente. Nel giardino, invece, sono stati trovati un bilancino di precisione - necessario per confezionare le dosi - e altro stupefacente. 

Spaccio, il cane della polizia trova la droga nascosta | VIDEO

cane droga via artigianelli video-2

I sei ragazzini trovati in possesso di droga, tutti giovani di famiglie “normali” dell’hinterland a nord di Monza, sono stati segnalati alla prefettura. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendevano droga ai minorenni in centro: sei persone in manette

MonzaToday è in caricamento