Ancora spaccio ai giardini della Villa Reale: i carabinieri arrestano due pusher

In manette due cittadini marocchini di 25 e 26 anni con precedenti per droga

IMMAGINE DI REPERTORIO

L’acquirente che cerca il pusher con lo sguardo, lo scambio di droga e infine l’arresto. I carabinieri in abiti borghesi hanno messo a segno un altro colpo contro lo spaccio di in città.

Nei giorni scorsi i militari si sono appostati nei giardini della Villa Reale per un servizio di controllo in uno dei luoghi più tristemente noti per lo spaccio nel capoluogo brianzolo. Qui hanno osservato e documentato uno scambio di droga e infine hanno arrestato due spacciatori marocchini di 25 e 26 anni, entrambi con precedenti specifici in materia di reati legati alle sostanze stupefacenti. Pochi grammi di hashish venduti a 10 euro al parco, nei giardinetti di via Boccaccio tra gli sportivi e i nonni con i nipotini a passeggio.

Quando uno dei due pusher si è accorto della presenza dei carabinieri ha tentato di allontanarsi ma la fuga è stata inutile: i due spacciatori sono finiti in manette e l’arresto è stato convalidato.

I carabinieri inoltre mercoledì sera sono stati impegnati in un massiccio del territorio svolto in collaborazione con i colleghi della compagnia di Intervento Operativo del III Reggimento Lombardia in corso Milano, piazza Artigianelli, in stazione e in piazza Castello dove diverse persone sono state fermate e controllate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento