Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Villa Reale / Via Giovanni Boccaccio

Controlli ai giardini della Villa Reale: un arresto e cinque denunce

Gli agenti del commissariato di viale Romagna hanno passato al setaccio la zona tristemente nota come una delle piazze dello spaccio cittadino: cinque marocchini sono stati identificati e denunciati perchè irregolari e uno di loro è finito in manette

Sei marocchini sono stati fermati, controllati e identificati nei pressi della Villa Reale nella zona di via Boccaccio, all'altezza dell'ingresso dei giardini.

Cinque di questi, tutti tra i 26 e i 32 anni, sono risultati irregolari e per questo motivo si sono beccati una denuncia per violazione delle norme in materia di immigrazione.

I controlli, condotti dai poliziotti del commissariato di Monza, rientrano nell'ambito di un servizio pianificato in zona volto al contrasto dello spaccio di stupefacenti.

Di questi cinque uomini, solo uno, un 48enne, è risultato essere regolare sul territorio. Addosso a loro sono state trovate discrete somme di denaro che gli agenti ritengono siano legate al traffico di droga e alla vendita di sostanza stupefacente. Nonostante i sospetti degli uomini del commissariato non è stato però possibile procedere alla contestazione di nessun altro reato oltre alla violazione delle normative sull'immigrazione in quanto addosso a loro non è stata trovata traccia di droga. 

Uno dei cinque marocchini irregolari inoltre è finito in manette perchè dagli accertamenti è emerso che fosse colpito da un provvedimento dell'autorità giudiziaria monzese.

L'uomo doveva scontare all'incirca 2 anni di carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli ai giardini della Villa Reale: un arresto e cinque denunce

MonzaToday è in caricamento