Hashish e coca, scoperta banda di narcos: otto arresti, uno è latitante

In manette sono finite, in flagranza di reato, otto persone. Un altro è ricercato e al momento è latitante. La polizia di Monza, grazie a una lunghissima indagine, è riuscita a smantellare la banda. Tutti i dettagli

Sgominata banda di pusher - FOTO REPERTORIO

Piano piano avevano “colonizzato” Monza, la Brianza e Milano. Erano diventati così “forti” da riuscire ad espandere il loro business nelle due città e nelle province. Questo almeno fino a quando la polizia non li ha individuati, incastrati e fermati. 

Gli uomini del commissariato di Monza hanno arrestato, in flagranza di reato, otto persone, tutte accusate di spaccio di sostanze stupefacenti. Le indagini, cominciate nel 2014 e finite a settembre 2015, hanno permesso ai poliziotti di indagare trentuno persone, tra i quali ventiquattro magrebini, coinvolti in modi diversi in un grosso giro di droga. 

Al momento, oltre agli arrestati e agli indagati in stato di libertà, ci sarebbe anche un latitante, che era destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare. 

GUARDA IL VIDEO DELL'ARRESTO.

Durante l’operazione, i poliziotti sono riusciti a sequestrare quattro chili e mezzo di hashish e duecentocinquanta dosi di cocaina. Più di duemila e cinquecento le cessioni di droga documentate e oltre ottocento i clienti individuati dagli agenti. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento