Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Spaccia fuori da scuola, i carabinieri arrestano un 18enne

Il giovane è finito in manette a Cesano Maderno per detenzione ai fini di spaccio di marijuana. I carabinieri lo hanno sorpreso a scuola: a casa nascondeva 13 dosi di droga

Un giovane di 18 anni brianzolo è stato arrestato dai carabinieri a Cesano Maderno perchè è stato sorpreso in possesso di droga.

Da qualche tempo i militari lo tenevano sotto controllo e sospettavano gestisse un giro di spaccio tra giovanissimi in città.

I dubbi sono stati confermati nei giorni scorsi quando, dopo l'ennesimo appostamento nei pressi di una sala giochi cittadina in zona Molinello, ritrovo abituale di numerosi ragazzi, i carabinieri si sono presentati all'interno dell'istituto superiore frequentato dal giovane pusher.

Grazie alla mediazione della dirigente dell'istituto hanno avuto conferma che il ragazzo, B.N., fosse presente a scuola e lo hanno incontrato. Quando il giovane si è trovato di fronte i carabinieri non ha potuto evitare i controlli che sono proseguiti anche nella sua abitazione.

Qui il 18enne ha consegnato di sua spontanea volontà ai carabinieri della tenenza di Cesano Maderno una confezione di cellophane contenente 13 dosi di marijuana che teneva ben nascosta in casa.

Oltre alla droga i militari hanno sequestrato un centinaio di euro, provento dell'attività di spaccio, di cui il 18enne non ha saputo giustificare la provenienza. Il giovane pusher è finito in manette con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

I carabinieri ritengono che il ragazzo fosse attivo in città soprattutto tra i giovanissimi e che spacciasse non solo in alcuni luoghi di ritrovo tra i coetanei ma anche nei pressi dell'istituto superiore che frequenta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccia fuori da scuola, i carabinieri arrestano un 18enne

MonzaToday è in caricamento