Cronaca Viale Lombardia

Folle pomeriggio in lockdown: uomo spara dal balcone senza motivo, panico tra i passanti

È successo venerdì sera a Cologno Monzese. Denunciato dai carabinieri un uomo di 40 anni

Forse la noia. Forse la voglia di provare il "giocattolo" di casa. Di certo un pizzico di follia e tanto panico, quello di chi si è trovato a passare di lì e non ha immediatamente capito cosa stava accadendo. 

Attimi di paura a Cologno Monzese venerdì pomeriggio, nel primo giorno di nuovo lockdown per Milano e la Lombardia, finite di nuovo nell'incubo coronavirus. A movimentare il pre serata, stando a quanto riferito dai carabinieri in una nota, ci ha pensato un uomo di 40 anni - un cittadino italiano con numerosi precedenti alle spalle - che ha pensato bene di sparare dal balcone di casa. 

Tutto è successo poco dopo le 18 nella zona di viale Lombardia. Il 40enne, sempre secondo le ricostruzioni dei militari, si è affacciato e, pistola in pugno, ha esploso diversi colpi di pistola, sentiti distintamente tra i passanti, che sono stati inevitabilmente presi dal panico. 

Ad accorgersi dei colpi è stato anche un carabiniere della tenenza di Cologno che in quel momento era libero dal servizio e che si trovava a passare proprio in zona. Il militare ha dato l'allarme, ha atteso i colleghi e con loro ha poi perquisito l'abitazione del 40enne. A casa sua sono stati sequestrati 47 proiettili e la pistola a salve utilizzata per sparare. L'uomo, denunciato per procurato allarme ed esplosioni pericolose in luogo pubblico, non ha fornito nessuna spiegazione al suo gesto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folle pomeriggio in lockdown: uomo spara dal balcone senza motivo, panico tra i passanti

MonzaToday è in caricamento