Spari in pieno giorno nel parco dello spaccio: due uomini feriti alle gambe a colpi di pistola

I due feriti, 26 e 45 anni, sono stati ricoverati in ospedale. Indagano i carabinieri di Rho

Immagine repertorio

Loro stessi hanno raccontato di essere stati aggrediti all'interno del parco. Poi, però, non hanno spiegato il perché di quei colpi, anche se i primi indizi puntano dritti verso una sorta di regolamento di conti nel mondo della droga. 

Due uomini sono stati feriti a colpi di arma da fuoco lunedì pomeriggio a Cesate, a due passi dal Parco delle Groane, l'area boschiva da tempo ormai diventata rifugio di spacciatori e tossicodipendenti. Si tratta di due marocchini: uno di ventisei anni e uno di quarantacinque, trovato senza documenti validi e con precedenti per violazioni alle leggi in tema di immigrazione. Entrambi sono finiti in ospedale in codice giallo - a Niguarda uno, a Garbagnate Milanese l'altro - in condizioni serie, ma non in pericolo di vita. 

A dare l'allarme, poco prima delle 14, è stato un passante che ha visto i due a terra in via Enrico Fermi a Cesate. Prima di essere portati al pronto soccorso, i feriti sono stati ascoltati dai carabinieri e hanno spiegato di essere stati colpiti all'interno del Parco. Una circostanza, questa, confermata anche dall'assenza di tracce di sangue e di bossoli sul posto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sull'agguato indagano i carabinieri di Rho, che stanno ora cercando di ricostruire con precisione l'accaduto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento